Notizie Calcetto Manzano - www.calcettomanzano.it

Vai ai contenuti



















UDINE CITY FS - C5 MANZANO 1988 7-3

www.calcettomanzano.it
Manzano (UD) 22 marzo 2021
 
Udine City FS : Di Nucci – Brosolo – Mardero – Feruglio – Ljuskic – D'Antona – Martinez – Spelat – Zuccaccia – Toson – Buonanno. Allenatore Tomasino Stefano;
C5 Manzano 1988: Cantoni – Valentinuzzi – Stacco – Marinig -, Costantini – Cirulli - Sofia A. - Pizzi - Sofia G. - Iurlaro – Stefania. Allenatore Salfa Pierangelo;
Arbitro: D'Angelo Salvatore sez. Gradisca d'Isonzo;
Crono: Zorzin Carlo sez. Gradisca d'Isonzo;
Marcatori : p.t. 3' Martinez (ud) - 5' Zuccaccia (ud) - 16' Stacco (m) / s.t. 3' autogol Pizzi (ud) - 6' Spelat (ud) - 9' D'antona(ud) - 13' Zuccaccia (ud) - 15' Zuccaccia (ud) - 18' e 19' Costantini (m);
Ammoniti: Martinez e D'Antona (City); Pizzi, Sofia A. e Iurlaro (manzano);
Espulsi: Nessuno;
Note: Gara sospesa per 10' nel s.t. per grave infortunio a Cirulli del Manzano.
Cronaca:
Il Tomadini resta un fortino inespugnabile per l'Udine City che rulla con un gran secondo tempo un Manzano in evoluzione negativa di gioco e carattere. Una domenica da dimenticare in fretta per i seggiolai, rovinata soprattutto dal grave infortunio occorso nel secondo tempo alla punta Cirulli che in un contrasto di gioco a metà campo ha riportato la frattura composta del malleolo con possibile interessamento dei legamenti della caviglia destra, stagione finita e molta pazienza per recuperarlo per l'inizio della prossima. Tornando alla sfida l'approccio non e' neanche male dei gialloblu di Salfa che dopo 1' con Sofia Angelo centrano il palo, più concreto il City al 3' con un destro all'incrocio dei pali di Martinez; reazione gialloblu sui piedi di Costantini agganciato in area al momento del tiro, ma l'arbitro sorvola e dal possibile penalty il passo dal 2-0 è breve con un tiro sporco di Zuccaccia che inganna Cantoni. Salfa prova a mischiare le carte, ma la squadra sbanda vistosamente rischiando il colpo del ko e tenuta in piedi da Cantoni decisivo in tre circostanze, serve un missile di Stacco improvviso al 16' a riaprire la sfida per il 2-1 del riposo.
Prova ad avanzare il baricentro Manzano in avvio di ripresa, ma dopo un palo esterno di Costantini al 2' ecco la beffa su rimessa laterale, Martinez mira nel mucchio e Pizzi di schiena spiazza Cantoni per il classico autogol del 3-1. La pazienza non è il forte del Manzano che torna a giocare a calcio a 11 invece che 5 cercando soluzioni estemporanee singole invece che di squadra e perdendo palloni a raffica che permettono ai bianconeri d'infilzare con Spelat e D'Antona le reti che a metà ripresa mettono in ghiaccio la gara. L'infortunio di Cirulli è il colpo del ko con Zuccaccia che si diverte sulle ripartenze portando Udine sul 7-1, ultimi a mollare Iurlaro e Costantini che uno in versione assist man e l'altro di rifinitore rendono la sconfitta meno rotonda, ma non cambiano nella sostanza la prestazione. Chiudiamo il servizio con un sincero in bocca al lupo dalla nostra redazione allo sfortunato calciatore manzanese Cirulli con la speranza di rivederlo quanto prima in campo.



© Copyright 2003 A.D.S. C5 MANZANO 1988 - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti