Notizie Calcetto Manzano - www.calcettomanzano.it

Vai ai contenuti



















FUTSAL MARCO POLO – C5 MANZANO 1988 5-8

www.calcettomanzano.it
Futsal Marco Polo: Scavezzon – Casadoro – Vecchiuzzo – Costa – Zupperdoni – Bozza – Scantamburlo – Delli – Cerasi – Doro – Toro – D'Angelo. Allenatore Matteo Canuto.
C5 Manzano 1988: Cantoni – Valentinuzzi – Sirch – Iurlaro - Sofia A. - Pizzi – Stacco – Marinig - Sofia G. - Costantini – Bortolato – D'Osualdo. Allenatore Pierangelo Salfa.
Marcatori:
I° t.: 1'45" Costantini (man) - 2'30" Sofia A. (man) - 9'40" Vecchiuzzo ( polo) - 11'30" Zupperdoni (polo) - 13'20" Sofia A. (man) - 16'50" Marinig (man);
II° t.: 00'42" Costantini (man) - 5'34" Vecchiuzzo (polo) - 7'57" Zupperdoni (polo) - 9'17" Sofia G. (man) - 14'57" Costantini (man) - 17'36" Marinig (man) - 18'46" Scantamburlo (polo).
Arbitro: Fabio Pozzobon sez. Treviso; Crono: Alessandro Romanello sez. Mestre.
Note: Ammoniti Iurlaro e Sirch del Manzano; Costa e Scantamburlo del Marco Polo. Matteo Canuto mister Marco Polo.
Cronaca
Dopo la continuità di gioco, il Manzano ottiene anche i meritati tre punti dalla seconda trasferta consecutiva in terra veneta, i gialloblu espugnano infatti con un'ottima prestazione per 5-8 il parquet del Futsal Marco Polo di Marcon. Padroni di casa che provano a partire con un pressing alto, scelta non appropriata perche' il Manzano stavolta in ripartenza non sbaglia, dopo 1'45" Costantini con un bel diagonale apre le danze e la replica arriva un minuto dopo con Angelo Sofia lesto a ribattere in rete dopo un mezzo miracolo del portiere veneto su tiro di Pizzi; locali che non riescono a reagire e Pizzi va vicino al tris al 4' quando con una staffilata da fuori centra la traversa, poi inspiegabile black out manzanese, la squadra soffre di un'amnesia generale in fase difensiva e Vecchiuzzo dimezza lo svantaggio al 9''; squadra che imbarca acqua e rischia il pari al 10' con un palo clamoroso di Zupperdoni, preludio al pari che lo stesso Zupperdoni centra un minuto dopo. Manzano però stavolta non perde la bussola, si compatta e torna avanti con una pregevole rete di Angelo Sofia al 13' per poi andare avanti con il doppio vantaggio al riposo per merito di un'azione insistita sulla destra di Marinig il cui tiro cross viene deviato da un difensore nella propria porta per il 2-4 del riposo.
Manzano vuole chiuderla subito in avvio di ripresa e Costantini dopo 42" chiude a rete un bel triangolo in fase offensiva aumentando il divario, gialloblu che paiono amministrare la gara e vanno vicini alla sesta rete con Sofia Angelo, salvataggio sulla linea di un difensore locale, poi però la luce si spegne nuovamente con l'inserimento del portiere di movimento del Marco Polo, in due minuti tra il 5' ed il 7' i soliti Vecchiuzzo e Zupperdoni riportano in vita un Marco Polo boccheggiante riportando il Marco Polo ad un tiro di schioppo, ma Manzano vuole la vittoria a tutti i costi ed al 9' con Giuseppe Sofia in mischia piazza il 4-6. Assalto sempre col portiere di movimento dei veneti, Manzano si getta su ogni pallone e rintuzza le puntate del Marco Polo, che spreca da 4 metri con Vecchiuzzo che spara alto . La rete della staffa arriva al 15' quando un rilancio della difesa viene recupoerato con una gran galoppata sulla destra da Marinig che mette a rimorchio al centro dove arriva Costantini che di rabbia gonfia la rete; Marco Polo all'angolo e Marinig ancore protagonista al 17' quando recupera palla al portiere avanzato e da metà campo mette dentro il 4-8; la rete di Scantamburlo sui titoli di coda non cambia l'esito della gara con i tre punti dirottati stavolta verso Manzano.
Dagli spogliatoi:
Soddisfatto anche del risultato stavolta il d.s Mario Marinucci "Ero fiducioso dopo l'ottima prova di sette giorni fa con il Bissuola, la squadra ha giocato un'ottima partita, c'e' stata qualche battuta a vuoto nel corso del match, pero' poi con determinazione l'abbiamo portata a casa". Appuntamento quindi per l'ultima recita domenica in casa nel derby con il City.




© Copyright 2003 A.D.S. C5 MANZANO 1988 - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti