Notizie Calcetto Manzano - www.calcettomanzano.it

Vai ai contenuti



















C5 MANZANO 1988 - FUTSAL MARCO POLO 2-3

www.calcettomanzano.it
Manzano (UD) 14 marzo 2021
C5 Manzano 1988: Cantoni – Valentinuzzi – Bertoldi – Stacco – Marinig – Toso – Costantini – Cirulli - Sofia G. - Iurlaro - Sofia A. - D'Osualdo. Allenatore Pierangelo Salfa;
Futsal Marco Polo: Scavezzon – Casadoro – Vecchiuzzo – Costa – Zupperdoni – Puleo – Colaneri – Dono' – Cerasi – Delli – Scantamburlo – D'Angelo. Allenatore Matteo Canuto;
Arbitro: Sig. Simone Di Filippo sez. Treviso;
Crono: Sig. Francesco Lozei sez. Trieste;
Ammoniti: Cerasi (marco polo) / Cantoni (manz);
Marcatori: II° t. 6'21" Costantini (man) - 15'12" Zupperdoni rig. (marcopolo) - 15'18" Vecchiuzzo (marco polo) - 18'02" Sofia A. (manz) - 19'28" Zupperdoni (marco polo);
Tiri Liberi: Nessuno;
Cronaca:
Dopo l'ottima prestazione con il Bissuola, brusco ritorno alla realtà per il Manzano 1988 che conosce la prima sconfitta casalinga per mano del Marco Polo che s'impone in volata nel burrascoso finale. Poca concentrazione e grinta, unita ad errori grossolani in fase d'impostazione per la squadra di Salfa che paga dazio nel momento in cui poteva dare una svolta significativa alla classifica contro un avversario non trascendentale, ma al quale è bastato mettere in campo un'onesta difesa per mettere in difficoltà gli orange.
Pronti via e dopo 20" Zupperdoni bacia il palo alla sinistra di Cantoni, con la difesa manzanese ancora in spogliatoio, Manzano prova a prendere campo ma il primo tiro, pallonetto di Sofia arriva al 7' smanacciato sulla traversa da Scavezzon; gara costellata da errori su ambo i fronti, prova a spaccare la partita ancora Angelo Sofia al 12' che scuote la seconda traversa personale di giornata. Reclama e non proprio a torto Manzano al 15' per un fallo di mani veneto non rilevato dal direttore di gara coperto nella selva di uomini in area, reti che all'intervallo restano dunque inviolate.
Manzano alza il baricentro in avvio di ripresa e la rete arriva al 6' sfruttando un pasticcio difensivo tra un difensore ed il portiere, Costantini anticipa tutti e mette nel sacco. Reazione rabbiosa del Marco Polo, difesa manzanese in difficoltà nel tenere palla, ma al 10' palla d'oro sui piedi di Toso che da due passi "cicca" la palla del 2-0. Gol sbagliato, gol subito la legge non scritta del calcio si materializza puntualmente al 15' quando dall'ennesimo disimpegno difensivo errato il Marco Polo recupera palla e costringe al fallo il portiere Cantoni, dentro o fuori dall'area difficile stabilirlo, per il direttore di gara è calcio di rigore che Zupperdoni trasforma nell'1-1. Manzano in tilt perde subito palla a centrocampo dando campo libero a Vecchiuzzo che timbra il sorpasso , come complicarsi la vita dunque in 10"; i seggiolai si gettano avanti a testa bassa, anche il Marco Polo, balla in difesa, ed a meno 2' dalla fine Angelo Sofia ben appostato sul secondo palo firma il 2-2. Saltano tutti gli schemi nel concitato finale, ad avere la peggio gli orange, altra palla velenosa persa a centrocampo e Zupperdoni si fa tutto il campo libero supera Cantoni e firma la rete vittoria a 32" dalla fine; ultimo assalto Manzano s'infrange su una barriera umana in area sulla sirena che regala i 3 punti al Marco Polo mentre Manzano per rientrare in corsa ora dovrà cercare l'impresa al Tomadini contro il City domenica prossima alle 11.00.



© Copyright 2003 A.D.S. C5 MANZANO 1988 - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti