Notizie Calcetto Manzano - www.calcettomanzano.it

ci trovate su
Calcetto Manzano
Vai ai contenuti



















CALCETTO MANZANO vs CLARK UDINE 12-7

www.calcettomanzano.it
Pubblicato da Ufficio Stampa Calcetto Manzano in Campionato 2019/2020 · 7 Dicembre 2019
Calcetto Manzano : Patti – Toso - Costantini F. - Zanuttini - La Pietra – Moretto - El Atrassi - Costantini T. - Zalaschek – Barreca - Duricic D. - Duricic M. Allenatore Genna Massimo.
Clark Udine : Mazzola – Calderone – Rupnik – Wembolowa – Besic – Milikovic. Allenatore  Tirindelli Giancarlo.
Arbitri : Copat sez. Pordenone e Carboni sez. Udine.
Cronometrista : Marchetti sez. Tolmezzo.
Marcatori : I° T. 18" Calderone (C) - 6' e 8' Zanuttini (M) - 9' El Atrassi (M) - 10' Zalaschek (M) - 13' Wembolowa © - 17' Zalaschek (M) - 19' Costantini T. (M) / II° T. 2' Miljkovic © - 3' La Pietra (M) - 4' Calderone(C) - 5' Wembolowa (C) - 7' Duricic (M) - 9' Besic (C) - 9'30" Wembolowa (C) - 10' Zalaschek (M) - 16' Zalaschek (M) - 18' Costantini Filippo (M) - 19' Barreca su T.L.(M).
Ammoniti : Besic(Clark) - Zanuttini (Manzano).
Espulso : Mazzola (Clark).
Tiri Liberi : Manzano 1/1, Clark 0/1.
Spettatori: 100 circa.
Cronaca :
Missione compiuta per il Manzano che stacca la spina alla Clark, alla prima sconfitta stagione, con un buon primo tempo, da rivedere e non poco una ripresa nella quale i seggiolai hanno ancora una volta lasciato troppo spazio in fase difensiva ad un avversario che sotto 6-2 all'intervallo è riuscito a tornare con orgoglio in partita, salvo crollare poi per mancanza di fiato nel finale della gara. Manzano contratto in avvio, ne approfitta immediatamente Wembolowa che recupera palla, si beve un avversario e tira in porta, deviazione di Patti ma palla sui piedi di Calderone che la sblocca.Manzano non perde la bussola, anzi gioca con calma e precisione chirurgica, due assist al bacio in fotocopia di Zalaschek e Barreca per Zanuttini che in 2' mette la freccia; la Clark accusa il colpo e Manzano affonda il coltello, tiro da lontano di El Atrassi deviato da un difensore per il 3-1 del 9' e rimorchio vincente di Zalaschek su conclusione di Costantini Thomas al 10' per il 4-1. Wembolowa prova con un destro a riaprirla al 13' ma il finale è tutto gialoblu con Zalaschek al 17' e Costantini Thomas per il 6-2, inframezzati dall'espulsione di Mazzola per fallo da ultimo uomo su Costantini Thomas lanciato a rete. Manzano pero' ha il torto di pensare di avere già vinto la gara, visto anche la scelta obbligata di Tirindelli di mettere come portiere di movimento Besic dato che l'ex capolista si era presentata con un solo portiere a questa sfida, ed inizia il festival degli errori difensivi, botta e risposta tra Miljkovic al 2' e La Pietra al 3' per il 7-3, poi mini break Clark con Calerone e Wembolowa che in un minuto dimezzano lo svantaggio ; in diagonale Duricic al 7' pare tarpare le ali di rimonta agli avversari, ma la difesa dei seggiolai fa davvero acqua, altro minuto di ordinaria follia e Besic-Wembolowa riportano sull'8-7 la Clark in gara. Nel momento complicato esce la freddezza di Zalaschek che al 10' con un diagonale al bacio firma il 9-7 che da nuova tranquilità, gestita ora meglio dai seggiolai. La Clark stoica ma senza benzina crolla sul traguardo, Barreca sale in cattedra dispensando assit, giocate di fino ed anche 4 pali, sulla ribattuta di uno di questi Zalaschek la mette dentro al 16' per la rete della staffa. Nel finale praterie per i seggiolai che arrotondano il bottino con una bella azione personale di Costantini Filippo al 18' e Barreca su tiro libero al 19' per il definitivo 12-7 che rimanda in vetta ufficialmente i seggiolai dopo parecchio tempo.
Soddisfatto a metà il d.s. Marinucci al termine della sfida "Primo tempo perfetto, poi come sempre non siamo capaci di gestire il vantaggio, fortunatamente davanti la mettiamo dentro, ma e' palese che non si possono prendere tante reti. Ora prepariamoci al meglio per le final four di Coppa Italia, manifestazione alla quale ci teniamo molto, giocando anche davanti ai nostri supporters. Un primato che arriva dopo molto tempo e che vogliamo dedicare, a 9 anni dalla scomparsa, al nostro grande direttore sportivo Claudio Canciani, al quale la società rimane sempre legata per i grandi sacrifici e passione messa in campo per la nostra società"



© Copyright 2003 A.D.S. C5 MANZANO 1988 - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti